Fame geek? Dopo l’Internet of Things, arriva l’Internet of Pizza

Internet of Things IFTTT

Gli States sono un paese responsive: in cui anche ordinare una Pizza può essere übergeek, grazie all’Internet of Things.

Prendete Domino’s. Assieme all’agenzia CP+B, ha realizzato una partnership con IFTTT, un servizio cloud che ti permette di collegare app digitali tra loro, e app digitali e servizi IoT (Internet of Things).

IFTTT è acronimo di “If This Then That”. Infatti ci puoi creare dei trigger cloud che azionano determinate app o dispositivi IoT. Ad esempio, puoi collegarlo al Tracker di Domino’s, e quando la pizza che hai ordinato entra nel forno, IFTTT farà partire una canzone sul tuo audio Sonos.

Guardatevi qua sotto un po’ di video demo.

Per ora i trigger Domino’s sono 4:
• Preparazione ordine
• Pizza nel forno
• In consegna
• A destinazione

Il mondo dell’Adv si sposta sempre di più dalla semplice comunicazione di un messaggio verso l’erogazione di un servizio responsive, in grado di adattarsi ai comportamenti delle persone. Comportamenti guidati ormai totalmente dalle interfacce e dai dispositivi tecnologici in cui viviamo.

Che ne pensate? Come lo vedreste un servizio così in Italia, ad esempio per Foodora o Deliveroo?

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*